Febbraio 2012: “insieme. Elegia per Romano”


Febbraio 2012: “insieme. Elegia per Romano”

Vi proponiamo di seguito il materiale stampa fornito, le recensioni e le immagini delle celebrazioni in memoria di Romano Gandolfi denominate “Febbraio per Romano”. Il Maestro di Coro è infatti venuto a mancare nel febbraio 2006, ogni anno viene ricordato con spettacoli, appuntamenti culturali e di formazione oltre alle altre attività dell’associazione Favorita del Re.

 

 

Febbraio 2012: “Insieme. Elegia per Romano”

 

“Per me cultura significa l’approfondimento più ampio delle varie identità nel contesto di realtà sociali e politiche differenziate ma che hanno come punto di riferimento la persona”

Romano Gandolfi

 

PROGRAMMA

– Itinerario di recensioni

R. Gandolfi – C. Abbado, 1977

Coro e Orchestra del Teatro alla Scala

G. Verdi

Nabucco: Gli arredi festivi

Nabucco: Va’, pensiero, sull’ali dorate

Il trovatore: Vedi, le fosche notturne

Otello: Fuoco di gioia

Ernani: Si ridesti il leon di Castiglia

Aida: Gloria all’Egitto

V. VEDOVATO, Elegia per Romano

Al pianoforte l’Autore

– Sequenza Foto

R. Gandolfi, 2004

Coro e Orchestra Giuseppe Verdi di Milano

C. Orff,

Carmina Burana, O Fortuna

V. VEDOVATO, Sospiro d’amore

Al pianoforte l’Autore

– Da Musica Immortale, dvd

R. Gandolfi, teatro “G. Verdi” di Busseto, 2000

Orchestra “A. Toscanini”

G. Verdi

sinfonie da: Luisa Miller, Giovanna d’Arco,

Attila, La Traviata, I vespri siciliani,

La forza del destino

– Congedo

R. Gandolfi, teatro “G. Verdi” di Busseto, 1998

Orchestra “A. Toscanini”

G. Verdi

Messa da Requiem, Sanctus

 

Costituita in provincia di Parma – a  Medesano, paese natale del Maestro Gandolfi, l’Associazione Favorita del Re ha voluto accendere un faro su questo territorio, una situazione privilegiata, un porto franco: è progetto libero,    per essere degno di Lui che era uomo libero,  Artista puro.

Valorizza la bellezza della vita interiore per l’educazione alla Persona Integrale, corpo-anima-spirito, nel segno misterioso, perciò affascinante, delle Arti; con speciale riferimento alla Musica, linguaggio universale per eccellenza, tutelando il Centro Studi Romano Gandolfi.

Ha radice cristiana nel pensiero carmelitano teresiano: la Persona è  “cielo, dimora prediletta e luogo del riposo” del suo Signore, Re che incommensurabilmente favorisce chi Se Ne Innamora contemplandoLo nell’armonia, donandole la luce di una Intimità indicibile e incomparabile.

Come i suoi concerti  vogliono essere eventi-oasi, così ciascuna branca artistica è pozzo d’espressione a cui attingere per offrire, nel patrimonio storico della famiglia umana, appuntamenti  di gioia rigenerante.

In epoca di immagine e di disperazione edonistica – vera miseria nel clamore vuoto -, vuole riproporre  il Significato, per continuare a custodire ciò che  con tanta fatica ci è stato consegnato da chi ha costruito prima di noi,  in favore della vita.

Le Arti, per ritrovare quanto vi è di più profondo nell’essere umano: per la loro natura evocativa, impalpabile, esse sono strumento d’un Incontro immediato, tale da sollecitare il dono più alto – oggi tanto soffocato -, di cui l’umanità disponga: il Pensiero. In uno Spazio di Ascolto.

 

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE DI PROMOZIONE SOCIALE

Favorita del Re

 

CENTRO STUDI ROMANO GANDOLFI

 

sabato 18 febbraio 2012 – ore 20,30

Medesano, Centro Civico

 

 

Insieme.

Elegia per Romano

 

 

Vittorio Vedovato, pianoforte

Stefano Musini, violoncello

 

Inserisci il tuo COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*