le nostre iniziative

tutto quello che abbiamo fatto per ricordare Romano

le ultime notizie

tutte le novità dall'associazione

Nasce “Buona Visione”, domenica primo appuntamento

Nasce “Buona Visione”, domenica primo appuntamento

Domenica 26 febbraio 2017 parte la nuova rassegna “Buona Visione”, selezione di film fonte di stimolo alla crescita civica, culturale ed etica della persona

LEGGI TUTTO
Undici anni senza Romano, Messa per il Maestro

Undici anni senza Romano, Messa per il Maestro

Sabato 18 febbraio 2017, alle 17, alla Chiesa Parrocchiale di Medesano si terrà la “Messa per il Maestro”, a undici anni dalla scomparsa di Romano Gandolfi

LEGGI TUTTO
Messa di Requiem a Villa Gandolfi

Messa di Requiem a Villa Gandolfi

Messa di Requiem di G. Verdi al Parco di Villa Gandolfi con Michele Pertusi, Sebastiano Rolli e l’Orchestra dell’Opera Italiana, domenica 28 agosto 2016

LEGGI TUTTO
La natura di Bacchini e Bertolucci nell’incontro di poesia

La natura di Bacchini e Bertolucci nell’incontro di poesia

Paolo Lagazzi cura l’incontro di poesia dedicato alla visione della Natura di Pier Luigi Bacchini e Attilio Bertolucci, con la voce di Umberto Fabi

LEGGI TUTTO

la notizia della morte

alcuni articoli nel ricordo del Maestro

GL Zurlini, Gazzetta di Parma: “E’ morto Romano Gandolfi” (altro…)

MG Bertucci, L’Informazione di Parma: “Il ricordo del paese” (altro…)

Luigi Alfieri, Gazzetta di Parma: “La carriera di Gandolfi iniziò a 5 anni con un mandolino” (altro…)

Elena Formica, Gazzetta di Parma: “Gandolfi: Artista vero, uomo libero” (altro…)

Paola Brianti, L’Informazione di Parma: “Addio al Maestro”

(altro…)

José Carreras: “Gandolfi era un musicista completo” (altro…)

Gian Paolo Minardi, Gazzetta di Parma: “La musica come demone”

(altro…)

Luigi Alfieri, Gazzetta di Parma: Romano Gandolfi, un gattone alla Scala (altro…)

Paolo Isotta, Corriere della Sera: “Gandolfi, maestro del coro «Verdiano» che amava Wagner”
(altro…)

Il sindaco Bianchi: “Lo faceva per gli altri, nella sua musica metteva il cuore”

(altro…)

  • GL Zurlini, Gazzetta di Parma: “E’ morto Romano Gandolfi”
  • MG Bertucci, L’Informazione di Parma: “Il ricordo del paese”
  • Luigi Alfieri, Gazzetta di Parma: “La carriera di Gandolfi iniziò a 5 anni con un mandolino”
  • Elena Formica, Gazzetta di Parma: “Artista vero, uomo libero”
  • Romano Gandolfi, addio al Maestro
  • José Carreras: “Gandolfi era un musicista completo”
  • Gian Paolo Minardi, Gazzetta di Parma: “La musica come demone”
  • Romano Gandolfi, un gattone alla Scala
  • Romano Gandolfi, maestro del coro «Verdiano» che amava Wagner
  • Il sindaco Bianchi: “Lo faceva per gli altri, nella sua musica metteva il cuore”

ricordando Romano Gandolfi

cosa hanno detto grandi interpreti della musica

“La memoria del teatro è fatta della sua sensibilità di artista, della maestria nel plasmare il Coro. Della sua vena verdiana, del suo rigore e della sua gioia nel far musica”

“La memoria del teatro è fatta della sua sensibilità di artista, della maestria nel plasmare il Coro. Della sua vena verdiana, del suo rigore e della sua gioia nel far musica”

PLACIDO DOMINGO

“Aveva la musica come felicità e come demone. Ogni volta ricominciava da zero e impostava tutto con grande precisione. La sua fantasia così iniziava a volare”

“Aveva la musica come felicità e come demone. Ogni volta ricominciava da zero e impostava tutto con grande precisione. La sua fantasia così iniziava a volare”

GIAN PAOLO MINARDI

“Non è stato sufficientemente apprezzato. E’ rimasto vittima del meccanismo, è stato etichettato come Maestro del Coro, il mondo dello spettacolo non gliel’ha più tolta”

“Non è stato sufficientemente apprezzato. E’ rimasto vittima del meccanismo, è stato etichettato come Maestro del Coro, il mondo dello spettacolo non gliel’ha più tolta”

CARLO BERGONZI